Linux speaks Italian: interview to Eugenio Paolantonio (Semplice Linux)


This article has been originally published in Italian (here). Feedbacks on content and translation are appreciated. Contributions are welcome. The original article must be considered the reference in case of updates. Semplice Linux is a Debian Sid based distribution developed

Linux speaks Italian: interview to Eugenio Paolantonio (Semplice Linux)


This article has been originally published in Italian (here). Feedbacks on content and translation are appreciated. Contributions are welcome. The original article must be considered the reference in case of updates. Semplice Linux is a Debian Sid based distribution developed

Come fare domande in modo intelligente (Eric S. Raymond) – traduzione italiana


“How to ask questions the smart way” (di seguito abbreviato con “Smart Questions“) è un testo di Eric Steven Raymond spesso indicato come “lettura consigliata” nei forum di supporto tecnico IT. Non avendo trovato in rete traduzioni in italiano del

In evidenza / 7 commenti

Come fare domande in modo intelligente (Eric S. Raymond) – traduzione italiana


“How to ask questions the smart way” (di seguito abbreviato con “Smart Questions“) è un testo di Eric Steven Raymond spesso indicato come “lettura consigliata” nei forum di supporto tecnico IT. Non avendo trovato in rete traduzioni in italiano del

In evidenza / 7 commenti

Linux parla italiano: recensione di SalentOS 14.04


“Salentu, lu sule, lu mare, lu ientu“… e l’Ubuntu: stavolta Linux parla italiano con un leggero (?) accento leccese per la prova di SalentOS 14.04.3, basata sulla corrispondente versione e “point release” di Ubuntu. Gabriele Martina e Rosario Ciotola mi

Linux parla italiano: recensione di SalentOS 14.04


“Salentu, lu sule, lu mare, lu ientu“… e l’Ubuntu: stavolta Linux parla italiano con un leggero (?) accento leccese per la prova di SalentOS 14.04.3, basata sulla corrispondente versione e “point release” di Ubuntu. Gabriele Martina e Rosario Ciotola mi

Linux parla italiano: intervista a Gabriele Martina (SalentOS)


Dopo Semplice Linux (qui l’intervista e la recensione) continuo la mia ricerca di pinguini italiani, andando ad importunare i rispettivi allevatori ehm… sviluppatori. Adesso è la volta di Gabriele Martina, “@the_gmstyle” (su Twitter ma è anche su Google+, Facebook e

Linux parla italiano: intervista a Gabriele Martina (SalentOS)


Dopo Semplice Linux (qui l’intervista e la recensione) continuo la mia ricerca di pinguini italiani, andando ad importunare i rispettivi allevatori ehm… sviluppatori. Adesso è la volta di Gabriele Martina, “@the_gmstyle” (su Twitter ma è anche su Google+, Facebook e

Linux parla italiano: recensione di Semplice Linux 7.0 ‘Comfortably Numb’


È il momento, dopo la recente chiacchierata con il creatore di Semplice, Eugenio Paolantonio, di verificare i risultati del suo impegno su Semplice Linux 7.0 ‘Comfortably Numb’, l’ultima release disponibile. Anzi, visto che il titolo è “Linux parla italiano“, coerentemente dovrei

Linux parla italiano: recensione di Semplice Linux 7.0 ‘Comfortably Numb’


È il momento, dopo la recente chiacchierata con il creatore di Semplice, Eugenio Paolantonio, di verificare i risultati del suo impegno su Semplice Linux 7.0 ‘Comfortably Numb’, l’ultima release disponibile. Anzi, visto che il titolo è “Linux parla italiano“, coerentemente dovrei

Linux parla italiano: intervista a Eugenio Paolantonio (Semplice Linux)


Semplice Linux è una distribuzione tutta italiana basata su Debian sid e Openbox come WM. Gonfio di patrio orgoglio, ho deciso di farmela raccontare direttamente dal suo creatore Eugenio Paolantonio, in arte “eugenio_g7” (su Twitter e Google+) prima di farci

Linux parla italiano: intervista a Eugenio Paolantonio (Semplice Linux)


Semplice Linux è una distribuzione tutta italiana basata su Debian sid e Openbox come WM. Gonfio di patrio orgoglio, ho deciso di farmela raccontare direttamente dal suo creatore Eugenio Paolantonio, in arte “eugenio_g7” (su Twitter e Google+) prima di farci

Un sacco di parolacce!


Vi avverto subito: questo post è pieno di parolacce. Eppure, stranamente potrebbe non risultare tanto volgare da meritarsi un bollino rosso. Diciamo che sì, è pieno di parolacce, ma sono per lo più inventate, sebbene corrispondano (secondo la mia personale

Un sacco di parolacce!


Vi avverto subito: questo post è pieno di parolacce. Eppure, stranamente potrebbe non risultare tanto volgare da meritarsi un bollino rosso. Diciamo che sì, è pieno di parolacce, ma sono per lo più inventate, sebbene corrispondano (secondo la mia personale

Matite e pixel – 12: “Desideri di un genio”


Due anni. DUE anni. Sono (i più scaltri lo avranno intuito) due anni che non pubblico un disegnino! Ci voleva proprio una pausa dalle robe di computer, smanettamenti e numerini vari, scrivere qualcosa di diverso per rilassarsi un po’. Il

Matite e pixel – 12: “Desideri di un genio”


Due anni. DUE anni. Sono (i più scaltri lo avranno intuito) due anni che non pubblico un disegnino! Ci voleva proprio una pausa dalle robe di computer, smanettamenti e numerini vari, scrivere qualcosa di diverso per rilassarsi un po’. Il

Serie in poche righe – S01E07 – Season finale


Salve binge watchers e benvenuti al gran finale della prima stagione di “Serie in poche righe” (che poi poche non sono mai)! Non chiuderò con un altro gruppetto di serie, come per le precedenti puntate, bensì con un “distillato” di

Serie in poche righe – S01E07 – Season finale


Salve binge watchers e benvenuti al gran finale della prima stagione di “Serie in poche righe” (che poi poche non sono mai)! Non chiuderò con un altro gruppetto di serie, come per le precedenti puntate, bensì con un “distillato” di

Project Euler – Problem 2


The first problem from Project Euler collection was quite a tasty appetizer. I have moved on to the second one looking for another challenge and I found four (almost five…)! Looking more deeply into the solutions and their implications often

Project Euler – Problem 2


The first problem from Project Euler collection was quite a tasty appetizer. I have moved on to the second one looking for another challenge and I found four (almost five…)! Looking more deeply into the solutions and their implications often