Matite e pixel – 13: “La bolla di salvataggio”

E torniamo finalmente con “Matite e Pixel”, dopo un bel pezzo (qui il capitolo 12). Disegnello nuovo, fatto con tutto il cuore perché ci sono momenti, in ufficio, in cui c’è bisogno di silenzio (o almeno di non sentire i soliti discorsi inutili e idioti).

Il lunedì, magari, dopo un weekend calcistico in cui si è verificato l’ennesimo episodio dubbio intorno al quale sembra debba cominciare a ruotare l’Universo intero. E giù discussioni a base di aria fritta per ore, ore e ore.

Poi i nuovi grandi classici dell’era digitale: “Ha/Non ha scritto/condiviso/commentato su Facebook”, “Ha/Non ha messo <Mi piace>”, “Ha/Non ha risposto su Facebook”, “Non doveva permettersi/Ha fatto bene a scriverlo su Facebook” e giù tutta l’analisi psico-sociale del perché e del come e del quando e del “ma chi caz*”.

Pubblicare questo disegno di venerdì dunque non è un caso: pensate, voi che condividete la mia stessa sorte, quali mostri genererà questo weekend. Orde di mostri che non avete visto neanche nelle partite di Doom al livello “Nightmare”. Om, peggio, al livello “Lunedì”.

la_bolla

La mia unica salvezza: auricolari ben piantati nelle orecchie e musica (buona) a volume moderatamente alto. Quanto basta, comunque, per chiudermi nella bolla finché la tempesta di stronzate non è passata.

Per coerenza, il disegno è realizzato strettamente su materiali da ufficio: foglio di recupero dalla stampante, penne Bic rossa, blu e nera e pennarello da lavagna. Ah, e il righello. 🙂

Buon weekend.

Annunci

Informazioni su Man from Mars

https://extendedreality.wordpress.com/
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: