Pagine di carta e pagine web

L’informazione “su carta” e “su web” sono per natura molto diverse: la pagina stampata nasce e muore statica, compresa in sé stessa, la pagina web invece è dinamica, aggiornabile e soprattutto ricca di collegamenti esterni, che si tratti di fonti o di approfondimenti.

Molte siti di informazione, estensioni web della loro versione stampata, hanno purtroppo idee diverse e piuttosto limitate quando si tratta di “convertire” per il web le notizie. Ciò che accade è che si trovano pubblicati articoli di puro testo, spesso senza fonti e approfondimenti, in definitiva senza uno straccio di “collegamento ipertestuale” (parlando vecchia scuola).

Un esempio: i recenti articoli per la morte del matematico Alexandre Grothendieck, genio che aveva dedicato la vita alla matematica ritirandosi in un piccolissimo paese di 200 abitanti. Non avevo idea, e penso molti altri come me, di chi fosse costui prima di leggere i “coccodrilli” e ne ho sfogliati alcuni nella speranza di trovare, appunto, dei riferimenti esterni che mi permettessero di farmi un’idea più completa della vita e dei risultati scientifici dello studioso “eremita”.

Quello che mi sono trovato davanti invece, è stato l’equivalente di una pagina di quotidiano, la storia sommaria della vita di Grothendieck ed un paio di foto di repertorio, un classico “wall of text”.

“TL;DR” mi verrebbe da dire, e soprattutto mi verrebbe da dire che non ho bisogno che qualcuno mi riporti ciò che posso trovare con una ricerca piuttosto generica.

Il problema non è solo italiano: sono partito dalla notizia ANSA (fonte) per poi approdare al Corriere della Sera (fonte!) ed infine a Repubblica (FONTE!!!), prima di spostarmi su siti esteri (NY Times e Telegraph).

grothendieck_1

Non è questo che mi aspetto dal Web, non è così che si dovrebbe limitare, per inesperienza o peggio per scelta editoriale, un mezzo che nasce e cresce proprio grazie alla possibilità di correlare e collegare informazioni.

Annunci

Informazioni su Man from Mars

https://extendedreality.wordpress.com/

  1. Sono completamente d’accordo con te. Occorrerebbe una diversificazione importante tra il web ed il cartaceo; eppure accade quello che dici, è come se il web servisse a “ridurre i costi” eliminando la carta, la stampa etc….

    Mi piace

  2. Esatto, il semplice copia e incolla dalla carta al web è uno spreco della potenza di questo medium. Un evento (politico, scientifico, letterario,…) si presta naturalmente ad essere corredato di video e collegamenti esterni, differentemente da un piccolo fatto di cronaca. Poco male poi se un sito di “titoli” come l’ANSA rimane stringato, sono le testate giornalistiche che dovrebbero sforzarsi di fornire un’informazione più articolata.
    Grazie del commento, a quanto pare il tuo primo qui!

    Mi piace

  3. obo

    Quanto hai ragione, sarebbe bello che chi di dovere leggesse queste tue parole. Per di più il bello del web è la potenza che ti mette a disposizione sia per quanto riguarda la multimedialità che la possibilità di interazione, mai sfruttate appieno

    Mi piace

    • L’interazione è un altro aspetto importantissimo e caratteristico del Web: anche in questo caso si vede che le testate portano malamente la carta sul web. Le sezioni di commenti spesso non ci sono o comunque sono usate dai soli lettori, senza che gli autori si preoccupino di intervenire.

      Mi piace

Dimmi che ne pensi o fai "Ciao ciao!" con la manina // Share your thoughts or just say "Hello!"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: