Non te(ch) support! vol. 4: Insupportabile!

Sono tornato! Nella mia funzione non ufficiale di “supporto tecnico per sciagurati” ho raccolto qualche altra perlina di saggezza. Ci metto un po’, come al solito, perché per fortuna (e per la mia salute) non mi capitano sottomano molti casi clinici tecnici.

Le puntate precedenti sono qui, se volete sapere cosa ho sopportato finora:

Ed ora sotto con le new entry!


Sono un fenomeno!

Per una volta, storia a parti invertite: io ricevo assistenza. Cambiando l’ordine dei fattori il risultato non cambia.

Scena: periodo di migrazione a Windows 7, PC nuovi fiammanti e ben carrozzati, il programma di posta non mi funziona: apro 3-4 mail e poi nulla più. Il programma non apre altre mail, non mi permette di chiudere le precedenti, non accede all’archivio. Vicino a me l’apposito omino incaricato di assistere gli utenti.

Io: «Vedi, succede sempre così. L’ho chiuso e lanciato più volte, ho provato con le versioni vecchie e nuove di Java ma nisba. Eppure sugli altri PC [freschi di installazione aziendale standard – n.d.A.] non fa così…»

L’omino armeggia, copia, sposta, disinstalla, reinstalla, mi duplica inutilmente cartelle del programma ed archivi, fingo di approvare la “procedura”, poi protesto molto velatamente.

Riprovo ad usare il programma dopo tutto ‘sto pasticciare ma niente da fare: stessa solfa. L’omino apre robe a caso, opzioni qua e là, poi un lampo di genio attraversa i suoi occhietti e mi dice, serio:

«Ma non è che sei troppo veloce per il pc?»


Ottoggiga

La questione è: se chiedi un consiglio allora ascolta quello che ti dico, altrimenti non mi far perdere tempo e fai come ti pare.

Un amico deve comprare un PC nuovo, per sostituire un catorcio antidiluviano che ormai gli permette a stento di lavorare. Dopo anni di patimento col ferro vecchio, giustamente vuole un po’ di soddisfazione:

Amico disperato: «Il computer deve essere velocissimo! Io apro tante cose insieme e non posso aspettare una vita! Poi questo si blocca in continuazione»

Io: «Sì, vabbè, per quello che fai [navigazione, scrittura di documenti e articoli, modifica e visualizzazione di qualche foto] potresti prendere un portatile da 3-400 €, 4 GB di RAM e magari un processore decente»

AD: «No, ma io vorrei 8 GB perché deve essere velocissimo!»

Io: «Sì ma potrebbero bastare anche 4 GB, spendi qualcosa in meno, non ti preoccu…»

AD: «Ma no, mi hanno detto che è meglio 8 GB, deve essere velocissimo perché io faccio le cose multimediali, web, Wikipedia, scrivo e ritaglio le foto tutto insieme…»

Io: «Ah beh, allora facciamo 16…»


Non server

Sottotitolo: If…Then…Else

In ufficio si installa un piccolo NAS (a cui ho accennato qui) in sostituzione di un file server obsoleto. Ciascuno ha il compito di ripulire e trasferire i propri dati sulla nuova pattumiera unità. Da bravo sysadmin wannabe spedisco a tutti una mail con le istruzioni, dettagliate al limite della pedanteria, per il collegamento al NAS (“Connetti unità di rete…” per i Windowsiani). Due-comandi-due da copiare ed incollare in un prompt, per aprire il quale ho profuso gran parte delle spiegazioni di cui sopra.

Concludo la mail invitando tutti a spostare eventuali propri dati dal server X: vecchio, che deve essere rapidamente dismesso, al server Y: nuovo.

Risultato:

  1. faccio il giro di tutti i computer per eseguire la procedura che avevo spiegato
  2. mi tocca rispondere alla seguente domanda: «Io non ho dati su X: da spostare, non l’ho mai usato, che faccio?». Risposta: «Non so, magari metticeli e poi li cancelli…». Che altro potevo dire?

Non server – 2

Di nuovo ‘sto cacchio di NAS, questa volta la questione da introdurre ai colleghi è più delicata, ma è meglio non scendere in dettagli… Il NAS deve cambiare indirizzo IP per prenderne uno statico, cosa che non frega a nessuno, per cui mi limito a dire: “Dovete cancellare il collegamento che avete e poi rifarlo con i seguenti nuovi dati…”.

Memore del recente passato, stavolta preparo una presentazione con tutti i controca**i, screenshot di tutti i (quattro) passaggi necessari. Questa volta – mi dico – funzionerà: cosa manca? C’è davvero tutto, passo per passo.

Risultato:

  1. faccio il giro di quasi tutti i computer per eseguire la procedura che avevo illustrato
  2. mi tocca rispondere alla seguente domanda (più di una volta):«Ho letto la mail: di che si tratta?» (Penso, e qualche volta dico: «Allora mi dici cosa min**ia hai letto?!?»).

Cellò, manca

Breve training su Gmail, l’omino preposto illustra i vari menu delle impostazioni:

Omino Trainer: «Per impostare questo scegliete l’opzione X dal menu Y in alto a destra…»

Collega Stordita: «Io non ce l’ho!»

OT: «E’ in alto…»

CS (anche un po’ infastidita): «E non ce l’ho!»

Io: «Sì, è qui»

…silenzio di CS…

La scena si ripete, uguale, una volta ancora e poi di nuovo. Alla quarta volta CS non importuna più OT e si gira direttamente verso di me:

CS: «Scusa, ma…»

Io (acidissimo):«Allora CS, partiamo dal presupposto che ce l’hai e non la trovi».


Anche stavolta ne sono uscito quasi incolume. È tempo di riprendere la raccolta per un prossimo post a tema, che spero di non dover scrivere!

Annunci

Informazioni su Man from Mars

https://extendedreality.wordpress.com/

  1. obo

    Quanta pazienza che dobbiamo avere noi “smanettoni” 😀
    “se chiedi un consiglio allora ascolta quello che ti dico, altrimenti non mi far perdere tempo e fai come ti pare” da incorniciare!

    Mi piace

  2. Il risvolto positivo del trovarsi in certe situazioni è che si acquisisce un po’ di saggezza. 🙂
    Tanto non ascoltano mai…

    Mi piace

  3. Filiipide

    Finalmente una nuova puntata!
    Più veloce del computer?
    Ammazza, che processore hai? Voglio acquistarti! Dove ti trovo?

    Mi piace

  4. Eh eh, non sono in vendita!
    Non so se sia un bene o un male che le puntate di “Non te(ch) support!” siano così rare. A guardarle dopo sono divertenti, a viverle “in diretta” spesso mi cascano le braccia…
    Grazie di essere passato 🙂

    Mi piace

Comments are disabled. Please comment and share on Twitter, G+, Facebook.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: