I film che non vorreste mai vedere al cinema multisala Splendid – 2° tempo

E finalmente il cinema multisala Splendid riapre i battenti, per il 2° tempo dei film che non vorreste mai vedere! Confido che, nella vostra enorme cinefilia, abbiate già visto il 1° tempo. Ok, avete avuto tutto il tempo di andare a comprare bibite e popcorn, si torna in sala!


Capiton America (La storia del valoroso uomo che tentò di esportare negli States le tradizioni gastronomiche natalizie napoletane. Un film che “sfugge” ad ogni classificazione.)

Troy Story (La decennale guerra contro Ilio risolta da Buzz Lightyear e mr. Patata.)

Natale a quel paese (I soliti protagonisti del solito orripilante “cinepanettone” finalmente vengono spediti dove meritano.)

Russavatar (Film-verità che documenta gli effetti sul pubblico della proiezione del capolavoro del 3D. Caricate le sveglie!)

Làvatar (Altre 3 ore di noia, però stavolta gli alienoni blu sono stinti da un candeggio sbagliato. )

Habemus Rapam (Sottotitolo: “Ex ea sanguinem cavabimus”. Un film che va spremuto fino all’ultimo minuto.)

Altrimenti ci arrapiamo (Toccante film sull’imbarazzante problema del priapismo. Talmente toccante che diventa cieco.)

Non è un paese per secchi (Un film che ci propone una nuova prospettiva: adesso sono i magri ad avere difficoltà a farsi accettare in una società schiava degli stereotipi della grassezza a tutti i costi.)

Smart Trek (Kirk e Spock alla scoperta dell’Universo su una piccola utilitaria; problemi per il resto dell’equipaggio e anche per Kirk, che preferirebbe fare a botte con i Klingon piuttosto che restare solo con Spock.)

Harry Còrdati della pietra filosofale (“E vabbè, il mantello dell’invisibilità ce l’ho, la bacchetta ce l’ho, il Calzino Magico di Spranzolfit pure, lo shampoo è in valigia… Hermiò, ce ne possiamo andare!” – “Harry, fosse ‘na volta che ti venisse in mente quella min***a di pietra!”)

Harry Potter ti presento Sally (Un azzardato “crossover” che si fa ricordare solo per la famosa scena dell’orgasmo al ristorante, in cui Harry, in crisi ormonale adolescenziale e “stimolato” dalla incredibile simulazione, spara incantesimi a raffica. Qui la scena originale.)

007: Una cacata di diamanti (James Bond regala un gioiello di discutibile valore ad una delle sue conquiste, la quale è evidentemente abituata a doni di ben altro valore.)

Indipendence gay (Dallo spazio profondo, le creature extraterrestri invadono la Terra in un tourbillon di colori e raggi distruttori per affermare il loro orgoglio sessuale.)

Intervista col bambino (“A chi vuoi più bene, a mamma o a papà?” “A tutti e due”. Un film dai contenuti davvero elementari.)

Apeucalypto (Rimedi Maya contro i raffreddori ed i malanni di stagione. Se non funziona, si passa ai sacrifici umani.)

La finestra sul porcile (Un pessimo architetto, un pessimo progetto, l’inizio di una dura lotta contro gli effluvi.)

Arthur e il popolo dei Maramei (Le beffarde creaturine si prendono il gioco del povero protagonista con smorfie e pernacchiette.)

Prova a prenderti (Un film sui giochi stupidi. Nonostante non sia un bel gioco, fortunatamente dura poco.)

La vite è bella (Un eccentrico personaggio racconta la sua grande passione per la minuteria metallica. Un film che vi tiene inchiodati alla poltrona.)

Salvate il solfato, Ryan (Lo sforzo di un chimico per salvaguardare il prezioso risultato dei suoi esperimenti.)

Gatto di forza (Fantascienza allo stato puro in questa storia di felini su Marte.)

Belli e d’annata (Le avventure di un gruppetto di piacenti anziani.)

A trazione fatale (ispirato dal post di Sonja A. qui: Il rampante manager Halberto alla guida del suo SUV 4×4, distratto nel tentativo di regalare delle rose rosse all’avvenente collega Sonja, stira sotto un paio di cani, un gatto, due papere e un riccio sulla provinciale per Sestri Ponente)

Tisi rider (Storia di due harleysti scappati dal sanatorio in pieno inverno, con il solo pigiama) – Sonja A. (quella di prima)

Conat il Rabarbaro (L’eroe dallo stomaco debole e l’intestino pigro) – Sonja A. (sempre lei, si è scatenata, non potevo fermarla!)


Bene, anche per questa volta la programmazione è terminata. Prego non vi accalcate alle porte e lasciate libere le uscite d’emergenza.

Sussurri nella sala proiezioni del cinema Splendid fanno pensare addirittura ad un extra: un terzo tempo con tutti i film scavati dall’archivio del multisala che non aspettano altro che di essere proiettati. E ovviamente con tutti gli altri film che vorrete suggerire!

Informazioni su Man from Mars

https://extendedreality.wordpress.com/

  1. Belli belli belli! Avevo giusto in mente per sabato di andare al cinema e mi hai fatto riflettere sulla noiosità dei titoli in programmazione. Altro che TheSpace, nulla batte lo Splendid! Bravo Flavio e brava Sonja, ottimo social post a 4 mani!!!

    Mi piace

    • Come vedi i contributi stimolano gli “autori” (parolona!). Avevo questi suggerimenti di Sonja tra i commenti del precedente post in attesa di essere pubblicati e, per giustizia a lei, mi sono finalmente deciso a tirare fuori questa seconda puntata!
      Nel frattempo faccio due biglietti? Va bene il settore centrale, 5a fila?

      Mi piace

  2. Rigel

    …standing ovation per te, Falvie! 😉
    mi ripeto: esplora telefilm, fumetti, libri e canzoni…questo tuo potenziale non deve essere sprecato!
    Attendotti con ansia!

    F.to: aZia 😛

    Mi piace

  3. Ralph Magpie

    Una programmazione di tutto rispetto, e di alt(r)o spessore culturale:-)
    Esplorerei le canzoni, ma a questo punto potrebbe essere lanciato un vero social post che sto aspettando da molto!
    Forza proponi che ti seguiamo a ruota 🙂

    Mi piace

    • Caro Ralph, lancialo pure visto che le canzoni sono il tuo forte. Io scarseggio nei titoli italiani, che si presterebbero meglio. Se vuoi possiamo finalmente inaugurare il post social a 4 mani e 2 tastiere… E pubblichiamo in “stereo” su entrambi i blogghi.
      Io avrei invece un social post a tema musicale, ma sarà necessariamente pubblicato tra domenica sera e lunedì mattina: pazientate… 🙂

      Mi piace

  4. Rigel

    E’ tardi, sono stanca e non ho la “dote” di Flavie, ma mi chiedo,
    vuoi fare un social post con cose del genere:

    I remember nothing – Joy Division (storia di un post-sbronza devastante! “dove sono? chi sono? perchè?”)

    …vuoi proprio?
    Perchè se vuoi io non posso che assecondarti…magari a mente più fresca però (sperando mi vengano fuori cose migliori) 😛

    Mi piace

  5. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

  6. Io Intervista col bambino già l’adoro! Lo inserisco subito tra i miei (s)cult!

    Mi piace

  7. Pingback: I film che non vorreste mai vedere al cinema multisala Splendid – 3° tempo « Extended Reality

Dimmi che ne pensi o fai "Ciao ciao!" con la manina // Share your thoughts or just say "Hello!"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: