I film che non vorreste mai vedere al cinema multisala Splendid – 1° tempo

Dopo il fortunato ed apprezzato post sulle “Fiabe classiche nei tempi moderni“, insisto sulla via della demenzialità (o forse sarebbe meglio dire della demenza) cimentandomi questa volta con un’arte ben più ricca di ispirazioni. Passo pertanto a sciorinarvi una nutrita lista di titoli di “film che non vorreste mai vedere”. E questo è solo il primo tempo!


Alien contro Prenatal (L’alieno madre, adirata per non aver trovato vestitini adatti alle proprie creaturine, si mangia un paio di commesse del noto negozio. Ne nasce una causa legale.)

Bedda Matrix (“Mììì, u vidisti? Chistu se scansa tutti i culpi di lupara! Fetuso!”)

Robo’ncopp (“Vivo o muorto, tu mò vien’ cu ‘mmè. Ce ne jammo a Margellina e m’accatti pure i taralli ‘nzogna e pepe! Sinò te spare cu ‘a pistola ca tengo dint’ ‘a coscia!”)

Le cronache di un’arnia (L’operosa vita delle api della strega nell’armadio.)

Guerre Stallari (Comincia qui la saga di Mucc Skywalker, Obi Moo Kenobi e Darth Pecor: “Tanto tempo fa, in una fattoria molto lontana…”)

Conad il barbaro (La maleducazione al supermercato raggiunge livelli mai visti prima. Gente con le spade alle casse rapide, mostri e maghi al banco frutta.)

Terminetero (“Ciao pazza! Sono venuto dal futuro ad uccidere tutti gli eterose…WOW! Quella borsetta leopardatissima è stu-pen-da! Cos’è, una Cavalli?”)

Twilight Sagra (La ProLoco di Sbugugliano Marittima offre a tutti fagioli con le cotiche, porchetta e un bicchiere di sangue locale.)

President Evil (No, non è un film sul governo italiano.)

Batman, il cavaliere all’oscuro (“Scusate, da che parte è Gotham City? Avete visto il Joker? Non mi dicono mai un ca**o! Dov’è un benzinaio? Devo fare il pieno alla Batmobile”)

Intervista col vampirito (La centenaria storia di una flatulenta creatura della notte)

Chill’ Bill (E ‘nzomma ce sta sta femmena c’ ‘a spada che accire a nu sacco ‘e ggente. Uanema, sang’ pe’ tutt’ part’! Che fetenzia!)

La guerra dei tondi (Un gruppo di corpulenti personaggi si dà battaglia per motivi poco chiari se non per il gusto di fare a panzate.)

Quel che resta del porno (Film-denuncia su una spinosa questione: nessuno mai arriva ai vede i titoli di coda dei film a luci rosse. Gli addetti protestano.)

Random – Il riscatto (Rapitori sprovveduti: “Dateci una cosa qualunque e vi ridiamo vostro figlio”)

Come l’acqua per il percolato (Altro film-denuncia sulla scandalosa situazione delle discariche a cielo aperto.)

I sette salumai (Nel Giappone del XII secolo, l’imperatore sfida i migliori pizzicagnoli del regno a tagliare il prosciutto con la katana. “E mi tolga un po’ di glasso, eh!”)

Robi Nud (L’eroe di Sherwood si spoglia per dare ai poveri.)

Il nome della cosa (Sì, quella, come si chiama, che poi stanno in quel posto, e succede un fatto…)

Il gattotardo (Stupidi felini nella Sicilia del XIX secolo.)

I predatori dell’Arna perduta (Un’automobile di scarsissimo successo commerciale viene ritrovata dopo anni in un antico tempio. Mistero fittissimo: chi è il folle che l’ha comprata?)

Un mercoledì da beoni (Stanchi di aspettare l’onda perfetta, un gruppo di surfisti si dà pesantemente all’alcol.)

Harry Potter e il calice di troppo (Durante una festa ad Hogwarts, Harry si ammazza di vino novello ed infine vomita sulla scarpe di Severus Piton, che già normalmente è incazzoso, figuratevi adesso…)

Casablanda (Scialbo remake dell’originale)

Scaldalo al sole (Documentario informativo sugli utilizzi delle energie alternative)

Aggiornamenti:

Le cronache di un’ernia (Le mirabolanti avventure di un apicultore barese che per sbaglio finisce sotto i ferri)

Bat man (La stor di un ragaz che non volev applaudir)

Random – Il riscatto (Rapitori sprovveduti: “Dateci una cosa qualunque e vi ridiamo un figlio qualsiasi”)

(credits: Ralph Magpie)

The Blues Mothers (Due signore cercano di racimolare 5000 dollari per riscattare i loro figli tenuti in ostaggio in un orfanotrofio di Chicago)

(credits: Grandesballo)

Informazioni su Man from Mars

https://extendedreality.wordpress.com/

  1. Ralph Magpie

    Posso suggerire:
    Bat man ( la stor di un ragaz che non volev applaudir)

    E poi una variante:
    Le cronache di un’ernia ( le mirabolanti avventure di un apicultore barese che per sbaglio finisce sotto i ferri)

    Mi piace

  2. Ralph Magpie

    Ma lo aggiustiamo sto orologio o no?

    Mi piace

    • In effetti ti fa sembrare un po’ uno sfaticato che non si alza prima delle 7…😉
      Mi ha fatto troppo ridere Random – Il riscatto (Rapitori sprovveduti: “Dateci una cosa qualunque e vi ridiamo vostro figlio”)! E, comunque, ora mancano le canzoni -e perché no?- anche i cartoni animati, ma di quelli della televisione, quelli giapponesi, per intendersi, non cose tipo Disney o Pixar😉

      Mi piace

      • Ralph Magpie

        Mi fa sentire un pò British con il fuso di Greenwich, ed io non bevo te la mattina …

        Posso migliorare la trama di Random?

        Random – Il riscatto (Rapitori sprovveduti: “Dateci una cosa qualunque e vi ridiamo un figlio qualsiasi”)

        Mi piace

  3. @Ralph Magpie: Grazie dei suggerimenti, provvedo quanto prima ad integrare. [EDIT: Fatto!]
    @Hetschaap: Si potrebbe fare con qualunque cosa abbia un nome, ma non vorrei rischiare di diventare monotono. Anche per i film la lista potrebbe essere interminabile, ma dopo una sessantina di titoli il giochino è venuto a noia anche a me.

    Mi piace

  4. Ma noo, sono bellissime, alcune sono davvero geniali! per fortuna che sono sola a casa, sono scoppiata a ridere come una scema ahah!
    grazie, mi hai regalato una stupenda pausa dallo studio🙂

    Mi piace

  5. grandesballo

    Geniali! C’è materiale da farci parodie per il prossimo decennio! Bravo!

    come può mancare un cult:
    The Blues Mothers (due signore cercano di racimolare 5000 dollari per riscattare i loro figli tenuti in ostaggio in un orfanotrofio di Chicago)

    Mi piace

  6. Rigel

    …Bravo FlaviE!
    te l’avevo detto io che i film, i fumetti e, perchè no, le canzoni, potevano dare ottimi spunti!
    Comunque, forse per una questione d’ammmmmore immenso (come ben sai), mi ha fatto morì Guerre Stallari😉

    Mi piace

  7. Pingback: Postino – 4 « Extended Reality

  8. Ahahahahahah, ‘sti film li voglio vedere tutti, ahahahahah!!!
    Se mi posso permettere di contribuire, volevo aggiungere un:
    ‘Tisi rider’ (Storia di due harleysti scappati dal sanatorio in pieno inverno, con il solo pigiama)
    e ‘Conat il Rabarbaro’ (L’eroe dallo stomaco debole e l’intestino pigro)

    Mi piace

  9. Pingback: Matite e pixel – 1: “Il nostro agente all’Avana” « Extended Reality

  10. Pingback: I film che non vorreste mai vedere al cinema multisala Splendid – 2° tempo « Extended Reality

  11. Pingback: I film che non vorreste mai vedere al cinema multisala Splendid – 3° tempo « Extended Reality

Dimmi che ne pensi o fai "Ciao ciao!" con la manina // Share your thoughts or just say "Hello!"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: